La marcatura della regina

Giovanni di Giamberardino

Una donna morta in un cassonetto: sgozzata, completamente nuda, marcata; siamo in una traversa di via Nomentana, a Roma, davanti all’ambasciata afghana.
A partire da questa macchia si snodano le 24 narrazioni de La marcatura della regina. Una storia per ogni ora della giornata: uno spazzino e un tassista, una cameriera e una giornalista, un prete e una prostituta, un immigrato e una bambina. Normali, banali esistenze, ombre anonime tra la folla. Unica dorsale l’evolversi del caso d’omicidio: tutti i protagonisti infatti risultano in qualche modo collegati alle indagini, come se condividessero una storia comune di cui però non riescono a partecipare appieno.
Sono comparse l’uno nella vita dell'altro, intrappolati assieme nelle celle che di giorno in giorno si trovano a costruire. Come tante piccole api.
Giovanni Di Giamberardino, con il suo romanzo d’esordio, ci fa entrare negli alveari umani per mezzo di una scrittura paziente, rigorosa, e al tempo stesso potente nella sua acuminata carica emotiva.
Finalista al Premio Calvino nel 2009 con il titolo Aristeo e le api, La marcatura della regina è stato definito dalla giuria “una odierna sociologia della solitudine”.

La marcatura della regina è il secondo romanzo della collana Luminol di Edizioni Socrates.

In uscita il 25 luglio 2012; ISBN: 978-88-7202-044-9

Acquista il libro su Amazon o IBS.
Acquista l'ebook su Bookrepublic!
Edizioni Socrates

Aggiungi il libro su goodreads o anobii

2015-10-29 13:30:22